Fare una configurazione reti LAN

Fare una configurazione reti LAN

Una configurazione reti LAN è una necessità che spesso si presenta in un ufficio ad esempio, avendo per motivi professionali la necessità di collegare diversi computer presenti, creando così una piccola rete aziendale. Vediamo brevemente in questa guida come configurare rete LAN, immaginando di dover connettere un certo numero di computer. In questo caso avremo bisogna naturalmente di un router ed un modem per un collegamento ad internet, uno switch che permette fisicamente di connettere più pc insieme, e in ultimo un firewall per mettere in sicurezza la nostra configurazione reti LAN. Attraverso il cavo ethernet facciamo lo switch: a questo punto è necessario effettuare il cablaggio rete definendo quali indirizzi IP, ossia quale sottorete, dovremo utilizzare per creare la nostra LAN.

I passaggi di una configurazione reti LAN

Supponendo di avere un router già configurato, perché inviato dal nostro provider di rete, assegniamo gli indirizzi IP ai nostri pc e successivamente iniziamo le configurazioni delle schede di rete, partendo dal primo computer. Per effettuare il cablaggio rete LAN si va su Pannello di controllo, poi si deve cliccare su Rete ed Internet, e infine Connessioni di rete, e cliccando con il tasto destro sulla scheda di rete del PC da impostare scegliamo Proprietà. A questo punto dobbiamo selezionare il Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4) e scegliamo ancora il tasto Proprietà, per cui dobbiamo specificare le configurazioni della nostra scheda di rete che riguardano:

  • Indirizzo IP
  • Subnet mask
  • Gateway predefinito

L'indirizzo del gateway nella configurazione reti LAN rappresenta il nostro router, e specificando questa voce indichiamo al computer che tutte le informazioni che sono all'interno della rete, che il pc conosce tramite la subnet mask, vanno recapitate direttamente al proprietario, mentre quelle esterne devono essere instradate dal gateway. Infine dobbiamo configurare le impostazioni del DNS, per cui possiamo utilizzare semplicemente i DNS aperti di Google (8.8.8.8 per il server DNS predefinito, 8.8.4.4 per il server DNS alternativo).

Completata la configurazione reti LAN del primo computer, facciamo lo stesso per gli altri computer seguendo i medesimi passaggi, cambiando solo l'indirizzo IP del computer relativo. 

Configurazione reti LAN, come capire se i pc sono collegati

Terminato il cablaggio LAN, adesso dobbiamo capire se va tutto bene e i computer sono tutti configurati e riescono a "dialogare" tra loro. Possiamo provare ad inviare un pacchetto di base ad uno dei computer e vedere se ci risponde. Ogni sistema operativo mette a disposizione una piccola utility, denominata ping, che funge proprio a questo scopo inviando un insieme elementare di informazioni ad un indirizzo IP di destinazione, in attesa di una risposta. Se la risposta arriva, vuol dire che la comunicazione funziona perfettamente. La modalità è molto semplice: apriamo una finestra dal prompt dei comandi inserendo nel campo di ricerca sopra il menù start il comando cmd, scriviamo il comando ping seguito dalla stringa numerica del computer ricevente: se vi sono dei problemi apparirà nelle stringhe di risposta Host di destinazione non raggiungibile,  per cui dovremo controllare che le impostazioni siano corrette, se non ci sono problemi con i cavi, e via discorrendo, e solo in ultimo contattare l'assistenza informatica aziende nel caso in cui non riuscissimo a trovare la risoluzione del problema.

Quella che abbiamo descritto è una breve guida essenziale alla configurazione reti LAN, che ci consente di collegare dei coputer all'interno di un'impresa, anche semplicemente di un piccolo ufficio, permettendo ai lavoratori di dialogare tra loro mediante l'ausilio dei computer. Ovviamente se si dovessero riscontrare dei problemi insormontabili è meglio affidarsi direttamente a un'azienda informatica che è in grado di effettuare il collegamento in tempi rapidi, risolvendo ogni eventuale difficoltà dovesse insorgere, ma vale la pena di provare a fare da soli risparmiando denaro e con la soddisfazione di aver creato la propria piccola rete con le poprrie mani.